Galleria - Tosca - About Us Galleria - Tosca - Exhibitions Galleria - Tosca - Press Galleria - Tosca - Friends Galleria - Tosca - Contact Galleria - Tosca - Impressum
Galleria - Tosca - Photo Galleria - Tosca - Murales Galleria - Tosca - Pictures Galleria - Tosca - 3D Galleria - Tosca - Screen Design Galleria - Tosca - Print Design

Letizia

~ Italiano ~
~ Deutsch ~

Giulio

~ Italiano ~
~ Deutsch ~
~ English ~
~ Français ~
~ Español ~

Vita di Giulio Tosca


„ Io voglio dipingere un mondo senza ombre,cosí che gli uomini che guardano le immagini,vedano solo soggetti che sono illuminati da sé stessi “.


Giulio Tosca nasce a Gemona del Friuli il 29 Agosto 1965. Cresce a Moggio Udinese, paese nel quale vive anche l`esperienza del terremoto del `76.  Autodidatta convinto perché: “ non volevo frequentare nessuna scuola d`arte, giacché penso che seppure avrei potuto imparare svariate tecniche, lo spirito della mia arte ne avrebbe sofferto“.Inoltre: “ dipingo praticamente con canoni contrari a ció che viene insegnato e praticato dalla maggior parte degli artisti “. Comincia a dipingere professionalmente nel 1986, e giá pochi anni dopo vende i suoi quadri regolarmente,tanto da lavorare anche su ordinazione. Contemporaneamente continua i suoi studi, dedicandosi alle Sacre Scritture delle piú svariate civiltá ed agli scritti Teosofici, interesse che influisce notevolmente sulla sua visione delle cose che lo circondano e che determina in maniera assoluta tutti i temi descritti dalle sue opere. Altra fonte di ispirazione sono i suoi interessi nel campo delle scienze naturali, dall`Antropologia alla Paleontologia ,dalla Zoologia all`Astronomia, eccetera. Dice: “ trovo che il mio modo di dipingere sia fortemente influenzato dai petroglifi degli aborigeni Australiani, dall`arte pittorica degli Egiziani  e da quella dei Maya ed Inca in Sud America; comunque dall`espressione artistica antica o preistorica “.“ Giá da bambino avevo la tendenza di non fare sfumature, ma di dividere nettamente un colore dall`altro e se non ero soddisfatto, aggiungevo una riga nera per accentuare questa divisione, cosa questa che si nota nei primi anni da pittore, dall`86 all`89 “.


„ Dipingere direttamente sulle pareti é per me migliore, il non essere limitato da quattro angoli é fonte di un`ispirazione a piú ampio respiro...un lungo respiro a 360°„.


„ Non dó titoli alle mie opere perché voglio che l`osservatore sia libero da ogni influsso dall`esterno, libero di spaziare con lo Spirito e l`Anima cosí da vedere e percepire ció che vuole “.

about us / Giulio / Italiano